giovedì 15 dicembre 2016

Perchè siamo fratelli del mondo, ma pure d'Italia

Solo due parole per comunicarvi i risultati della raccolta fondi promossa dai Belli de' Roma di cui vi avevo parlato (se non avete contribuito, l'anatemaH è in arrivo).

Ecco cosa scrivono sul loro sito:


La raccolta si è conclusa ieri con la Festa del Natale Nerazzuro dell’Inter Club Bellideroma. Il Club anche grazie al supporto di Bauscia Café,Dopolavoro Inter, Il Malpensante, Sorella Baderla e giacintofacchetti.org ha raccolto oltre 4.000 euro con i quali abbiamo acquistato un Fuoristrada a Carlo Grossi, infermiere di Amatrice che nel terremoto dello scorso 24 agosto ha perso i sue due figli Franco e Anna.
Carlo che da anni collabora con l’Associazione Nazionale Carabinieri e la Protezione Civile si è messo a disposizione al di fuori del suo orario di lavoro per trasportare persone e beni per chiunque sia in difficoltà e viva ancora in condizioni disagiate nelle zone terremotate del Lazio.
Ha già iniziato ad utilizzare l’automezzo per le persone che non potendosi muovere da Amatrice necessitano di generi particolari come attrezzature mediche e alimenti particolari che in questo periodo non si possono trovare con facilità.
Sull’automezzo siamo particolarmente orgogliosi di avere in bella evidenza anche il nostro logo che in questa occasione rappresenta la grandissima generosità di tutti gli iscritti al Club e di anche chi solo per pura generosità ancora una volta ha fatto capire quanto siano grandi i cuori nerazzurri!
Grazie ancora a tutti per la fantastica collaborazione.
Elzo Salustri e Pierluigi Frezza consegnano a Carlo Grossi (al centro) il fuoristrada dei Bellideroma!




Siamo bellissimi!!!!