martedì 31 gennaio 2012

Saluti, arsenico e vecchi merletti. Il punto sul calciomercato.

Si è chiuso il calciomercato.


Un breve bilancio.
Abbiamo preso Guarin e Palombo, in ottica rinforzi a centrocampo.
Ci ha lasciato Thiago Motta, in ottica vaffanculo.

domenica 29 gennaio 2012

lunedì 23 gennaio 2012

-5 alla salvezza

In una serata fredda e umida assai, si chiude il girone di andata del Campionato.

35 punti.
-6 dalla caPUAHlista
Solo 5 punti ci separano da 40, la quota-salvezza per antonomasia.

Un bilancio su questo girone lo faremo nei prossimi giorni. Per oggi, limitiamoci a commentare quanto visto ieri sera.

Non è stata una buona partita, lo hanno detto tutti, CR73 in primis.

Nel primo tempo si è sentita enormemente la mancanza di Thiagone che, al netto delle sue minchiate, leggerezze e quant’altro è indispensabile per gestire il gioco e fare da punto di riferimento. Capito Massimo?

La perla della settimana: “si potrebbe tranquillamente rimpiazzare Motta con Sneijder”.
Certo, e magari Angelina Jolie con Gegia.

giovedì 19 gennaio 2012

San Siro, Siberia. - Istruzioni per l’uso



Ok, la foto è di due giorni fa, ma la sostanza non cambia.

Tenete conto che ero in piena città. E qui mi fermo ma restano valide le mie argomentazioni, proposte ed imprecazioni del febbraio scorso.
Perchè, come sapete, io sono per la critica seguita da una proposta.

Torniamo a noi.

Fa un freddo porco.

E stasera si gioca la Coppa Italia.

Tale è tanta l’affluenza di pubblico prevista che sarà aperto solo il primo anello. (A questo proposito, se gli abbonati del secondo anello scendono al primo, io voglio l’upgrade in arancio. Almeno).

Fischio di inizio follemente previsto per le 21:00.
Orario di congelamento previsto per la povera Sorella Baderla, ore 21:01.

domenica 15 gennaio 2012

Oggi c'è il derby


Sorella Baderla press office.

sabato 14 gennaio 2012

Derby countdown


Sorella Baderla press office.

giovedì 12 gennaio 2012

1984: Sola contro il mondo (e il grande fratello)

Settimana da derby.. E riemergono traumi infantili.
Voi non potete neppure immaginare cosa abbia significato crescere in mezzo ai milanisti.
Passino le elementari, dove i milanisti non esistevano.
Ma alle medie..
26 compagni di classe.
Solo 3 interisti, me compresa.
Anzi, mi correggo! Non interisti. InteristE.
3. Femmine.
Tre fanciulle coraggiose all’inferno.

Esagero?
No di certo. Anzi!
Non sto a tediarvi con gli antefatti.
Sappiate solo che la vostra Sorella preferita ha vissuto, undicenne ed interista, una tortura che neppure il Kgb dei tempi d’oro avrebbe mai messo in piedi: 
[detto alla Fantozzi] la gita scolastica a milanello.

lunedì 9 gennaio 2012

22, 8, 7, 37.. Cinquina!

Si, ok, sarebbe quaterna ma a tombola non si possono sortire due volte i numeri e non ho trovato un titolo più intelligente.
Ho passato le mie giornate vacanziere in versione Desperate housewife (in soldoni: ho pulito casa) e non avevo voglia di sbattermi più di tanto per trovare un titolo d'effetto.

Anyway.. 7 gennaio, si ricomincia!
Ovviamente la sera, chissà perchè..

All'annuncio delle formazioni, il cugino dell'anticristo confessa il rimorso per aver fregato la Samp nell'affare-Pazzini, facendosi valutare 11mln biabiany.
In effetti, non è stato carino imbrogliarli così. Deduciamo che è stato il gol contro il mazembe a far lievitare la valutazione: non capita a tutti l'opportunità di acquistare un giocatore che ha segnato nella finale del Mondiale per Club.


Gustoso episodio nel tunnel, prima della partita.
Zanetti prende per mano Giovinco, scambiandolo per uno dei bimbi mascotte.
Chiarito l'equivoco, si comincia.

sabato 7 gennaio 2012

Let's start!

Si ricomincia.
Pronti a tifare.
E a congelare per amore, vero signor Scai?

Chi se ne frega del mercato, chi se ne frega delle cazzate che scrivono.
Anzi, si.
Frega.
Giusto per dimostrarvi, ancora una volta, che non dovete assolutamente fidarvi.
Perchè no. Non è che se lo scrivono i giornali devono per forza avere qualche elemento per dirlo. Proprio no.


Fonte? Ovviamente qualche sito spagnolo.
Il nostro amico del corsport sembra avere copiato di sana pianta da questa notizia apparsa su Sport.es.
Peccato che si dica che Forlan non è contento dello scarso impiego.. Difficile impiegare un giocatore infortunato. Molto.
In effetti, giusto gli stregoni del barcellona potrebbero..

Ma a parte questo, che giornalista è quello che non si accorge di come la cosa sia vietata dal regolamento? Cazzo, ci si fa scappare così l'opportunità di sbugiardare i fantasiosi spagnoli?
Vabeh..
Copio ed incollo dal regolamento Fifa, art. 5.3  relativo allo status e ai trasferimenti dei giocatori.


3. Players may be registered with a maximum of three clubs during one season. During this period, the player is only eligible to play official matches for two clubs. As an exception to this rule, a player moving between two clubs belonging to associations with overlapping seasons (i.e. start of the season in summer/autumn as opposed to winter/spring) may be eligible to play in official matches for a third club during the relevant season, provided he has fully complied with his contractual obligations towards his previous clubs. Equally,
the provisions relating to the registration periods (article 6) as well as to the minimum length of a contract (article 18 paragraph 2) must be respected.

In pratica cosa ci dice, il regolamento?
a) un giocatore può essere tesserato al massimo per tre club in una stagione ma può giocare match ufficiali solo con due.
Unica eccezione, l'eventuale cessione ad una squadra che gioca un campionato "sovrapposto" (come funzionava quello russo, per intenderci, ma non è il nostro caso).
Ora, mi risulta che Forlan abbia giocato partite ufficiali sia con l'atletico Madrid (e uno!) sia con l'Inter (e due!).
Non essendo il barcellona affiliato alla federcalcio salkhazza mi chiedo, che ci andrebbe a fare, Forlan, a barcellona?
Il turista?
Così, per sapere..

Questo per dimostrare che bisogna SEMPRE dubitare.
Anche, e soprattutto, se le notizie arrivano da ridicoli copia ed incolla da siti stranieri.
Per non parlare poi delle traduzioni, n'est-ce pas?

Quindi.
In campana.
Pronti a tifare e a sostenere i ragazzi.
A prescindere.

E chi non tifa, anatemaH lo colga!