martedì 31 gennaio 2012

Saluti, arsenico e vecchi merletti. Il punto sul calciomercato.

Si è chiuso il calciomercato.


Un breve bilancio.
Abbiamo preso Guarin e Palombo, in ottica rinforzi a centrocampo.
Ci ha lasciato Thiago Motta, in ottica vaffanculo.

Ovviamente, è partita la sagra del tifosotto.
Non sto a riportare i commenti letti perchè mi fanno sanguinare gli occhi.

Davvero.. Io non capisco.
Fino a due giorni fa Motta era lento, una merda e chi più ne ha più ne metta.
A San Siro era un florilegio di insulti.
Naturalmente, ora è un potenziale pallone d'oro.

Così come Guarin e Palombo sono due merde.

Onestamente Guarin non lo conosco benissimo: l'ho visto giocare 5 o 6 volte e mi è piaciuto. Tuttavia, ritengo siano troppo pochi gli elementi per formulare un giudizio attendibile.
Quindi, a differenza di altri, taccio affidandomi al giudizio di chi dovrebbe conoscerlo un po' meglio e ne ha parlato molto bene.

Palombo mi è sempre stato sulle ovaie. Nel senso che svergava sempre quando giocava contro di noi. Ergo, mi piace. E poi piaceva a Josè che, da quando ha lasciato l'Inter, non è un pirla.
Spero possa portare la quantità che ci serve a centrocampo.

A questo proposito, mi piace riportare una perla segnalatami da AldoSireniomio che dimostra l'incoerenza dei tifosotti.

"Moratti e Branca sono riusciti nell' impresa di distruggere una delle squadre più forti al mondo nel 2010 comprando gente dalla Serie B. Contestiamo o no?"
e subito dopo
"Poli ha giocato sia con l' Inter che con la Samp quindi non può giocare con una terza squadra,quindi rimane  Diamo spazio a sto ragazzo che è forte cazzo !!!!!"


No.
Fatemi capire!
Palombo è una merda perchè arriva dalla B.
E Poli da dove arriva?
Dal barcellona?
Così eh.. per sapere...

Se Thiago fosse rimasto sarebbe stato un mercato quasi perfetto.
Così non è stato.
Onestamente, però, tutti questi insulti alla società non li condivido.
Vero. Fino a ieri negavano la possibilità di un trasferimento.
Ma tagliarsi le vene per un giocatore che era "lento" e "capace solo di fare minchiate" mi pare eccessivo.
D'altra parte, se il poverino non si sentiva al centro del progetto, demotivato e sfiduciato cosa dovevano fare?
Tenerselo?
Il primo che mi risponde che "è un professionista, deve impegnarsi" lo mando a fare in c**o. Anche perchè, normalmente, chi fa ORA queste considerazioni - che ho sempre fatto mie - è lo stesso che "Ranieri deve ridargli le motivazioni".


Se è un professionista le motivazioni se le trova da solo.
Altrimenti, fuori dai coglioni.
Non si può essere professionisti solo quando si batte cassa, cazzo!

Certo, Guarin non può giocare in Champions.
Ma, a voler fare i pidocchiosi, pure Motta non è che desse tutte 'ste garanzie di esserci.

Come si può pretendere di "fondare un  progetto" su un giocatore che, in due anni e mezzo, ha giocato meno del 45% dei match disputati?
Onestamente eh..

Se poi penso che, fino a due giorni fa, la prospettiva era "via Motta, dentro nessuno" sono comunque soddisfatta.
E fiduciosa.
In fondo, nemmeno il Pazzo poteva giocare la Champions lo scorso anno.
Il problema fu il centrocampo, nel momento cruciale del campionato.
Chissà che quest'anno...

E non dimenticate il vero capolavoro di questo mercato. A chi mi parla di "figure di merda" rispondo: vogliamo parlare di questo?


Questi erano convinti di prendere tevez pagandolo in prestigio e fantasia.
Complice la stampa di regime, hanno tentato di farci credere che fosse ancora tutto aperto.
Addirittura, con il povero maxi lopez chiuso in albergo (a proposito, la dignità? E' rimasta a catania?), la gazzetta titolava che "tevez in prestito al milan" lasciando intendere che fosse fatta.. Salvo poi occhiellare con un "ora si tratta con lo sceicco".

In pratica, tevez al milan costaminchia.
E davvero, solo dei gonzi - o dei tifosotti imboccati dalla PI - potevano credere che lo sceicco si sarebbe sputtanato dopo aver dichiarato che l'offerta (?) fantasiosa non era degna di essere presa in considerazione.

Spettacolare anche il ribaltamento della frittata: da Fester che abbandona il tavolo sdegnato dalla richiesta di una penale in caso di mancato riscatto (adrià, ma pensi davvero che siano così fessi, gli sceicchi?) - ricordo un commento tipo "incredibile, il City rifiuta l'offerta del milan": da ribaltarsi dalle risate - al vertice ad arcore dei berluscones per decidere se tirare comunque fuori i soldi.

Stucchevole la sceneggiata-maxi lopez che anche quando stava al barcellona "ha sempre voluto il milan".
E te credo! Quando cazzo mai avrebbe potuto giocare, al barcellona?
Se poi confermerà i numeri in balugrana.. Benvenuto!

In ultimo, gli abbiamo rifilato muntari.
Bene.. Ho visto gente rimpiangere muntari, uno che da anni sfiora il pallone d'oro.
No, ci rendiamo conto?
Rimpiangere muntari evocando pirlo e seedorf.



Ma avete presente muntari?
sulley ali muntari?

Considerare fallimentare il mercato perchè abbiamo ceduto muntari?
E magari perchè la squadra sbagliata di Milano ha preso maxi lopez?


Voi siete da ricovero.

E ora, i miei personalissimi saluti.


Thiago, vaffanculo tu, il tuo duo di procuratori, la centralità del progetto e pure la Tour Eiffel.
Spero ti caschi sulla testa.
Ogni male per chi abbandona la causa!

sulley, grazie per aver sbagliato quel tiro contro i gobbi. eternamente grata.
Come hai detto?
"volevo fortemente il milan"?
bella lì, sulley!
Anche noi ti ci volevamo fortemente!