lunedì 9 gennaio 2012

22, 8, 7, 37.. Cinquina!

Si, ok, sarebbe quaterna ma a tombola non si possono sortire due volte i numeri e non ho trovato un titolo più intelligente.
Ho passato le mie giornate vacanziere in versione Desperate housewife (in soldoni: ho pulito casa) e non avevo voglia di sbattermi più di tanto per trovare un titolo d'effetto.

Anyway.. 7 gennaio, si ricomincia!
Ovviamente la sera, chissà perchè..

All'annuncio delle formazioni, il cugino dell'anticristo confessa il rimorso per aver fregato la Samp nell'affare-Pazzini, facendosi valutare 11mln biabiany.
In effetti, non è stato carino imbrogliarli così. Deduciamo che è stato il gol contro il mazembe a far lievitare la valutazione: non capita a tutti l'opportunità di acquistare un giocatore che ha segnato nella finale del Mondiale per Club.


Gustoso episodio nel tunnel, prima della partita.
Zanetti prende per mano Giovinco, scambiandolo per uno dei bimbi mascotte.
Chiarito l'equivoco, si comincia.

Questa volta niente ammiccamenti all'arbitro nel pre-gara.
E infatti, l'hashtag #fuckgiannoccaro si dimostra previdente.

Due perle.
La prima.
Nagatomo abbattuto tre volte consecutive al limite dell'area.
Passi la prima perchè riprende la palla e dà il vantaggio.
Passi la seconda perchè ri-riprende la palla e dà il vantaggio.
La terza perde palla e il genio fischia la rimessa dal fondo.

La seconda.
Due giocatori del parma si scontrano, ostacolandosi a centro campo.
Fallo contro l'Inter.

Che cavolo stai fischiando gianny?

Naturalmente, non mancano le perle raccolte nel mio settore.

Primo gol.
La palla viene recuperata da Alvarez (bella partita anche sabato, bravo Ricky! continua così) ma il pubblico già si dà allo scoramento (credo che si senta, in sottofondo, anche negli highlights) con un NOOOO.
Ma no che, stronzi?
L'azione non è ancora finita! 
No che??
E infatti.. Cross di Ricky, deviazione di Milito.
1-0.

Ah. Vaffanculo ai tre seduti davanti a me che mi hanno tolto la visuale al gol.
Lo dico sempre. L'ultima fila del 145 va riservata ai nani.
Io sono diversamente alta. Se c'è gente troppo alta non vedo.
E se non vedo mi irrito.
Chiaro il concetto?

Ad un certo punto, il cugino dell'anticristo evoca gigidelneri.
In effetti mancano le sue minchiate. Controlliamo, è presente all'appello ma silenzioso.
Dite che qualcuno gli ha strappato le corde vocali? (o magari è solo l'anateminoH che gli ho lanciato, chissà..)

Ad un certo punto, la perla della serata.
Il portatorr di palla - credo fosse Motta ma non vorrei sbagliare - alza la testa per decidere a chi passarla.
Una voce urla "dove cazzo guardi?".
Ma come "dove cazzo guardi"?
Dove lanciare. Ecco dove guarda.
Pirla.

Ad un certo punto i tre che mi hanno ostruito la vista durante il primo gol (siamo sul 3-0, commento generale "Milito sente puzza di Tevez", ben sintetizzato su FB dal cugino dell'anticristo) iniziano cori vintage.
Fastidiosi ma si sopportano.
Almeno finchè non parte il vecchio coro per ganz.
Li parte l'anatemaH perchè va bene tutto. Ma il coro per ganz NOH!
Lui e il figlio, un neurone bacato in due.
Bocciati.

A proposito, dove cazzo stava Lucio sul colpo di testa messo fuori - deo gratias - dalla formica sola solissima in mezzo all'area?

Ovviamente si sprecano i "tira, tira!", meglio se dai quaranta metri in su.

L'episodio che vale il prezzo del biglietto, comunque, è l'autogol di Zanetti annullato per fuorigioco.
Si, Floccari (era Floccari? Mi par di si) era in posizione attiva di fuorigioco poichè è per chiudere su di lui che Zanetti compie la deviazione. Per la cronaca e la vostra cultura.

Ultimo siparietto ce lo regalano Alvin e i cipmunks.
Quelli che, durante Inter -fiorentina, dopo 40 minuti spesi ad insultare i ragazzi se ne erano andati per "andare a vedere el clàsico" salvo tornare sui loro passi 30 secondi dopo, per intenderci.
Comunque.
5-0.
Segna Faraoni, col 37.
Uno dei tre inizia a urlare "Coutinho, Coutinho".
Al che, ci viene il dubbio.. fugato immediatamente dallo speaker che, appunto, ci informa che "Ha segnato per noi, con il numero 37, Marco Davide FARAONI".
Giustificazione: "Eh, era nella posizione di Coutinho quindi doveva essere Coutinho".

EH??

Spettacolare l'altrettanto surreale replica del sodale "quindi se tutti esultano per il gol e tu non hai visto un cazzo esulti lo stesso?"

Ultima perla, rischio squalifica per Maicon.

Spiegate a palazzi che in Brasile il post-Befana si onora così.
Quindi, non rompesse i coglioni.
Grazie.
La Direzione.