lunedì 14 settembre 2015

Ritorni e dintorni...

Sorella Baderla, opportunista come poche, torna da voi dopo la vittoria post-derby sperando che il lavoro matto e disperatissimo cui è soggetta le consenta di riprendere a deliziarvi con una certa regolarità.

Pensieri sparsi sul derby.

Cara ATM, bella idea del cazzo eliminare le navette da Lotto.
Bella trovata demmerda convogliare TUTTI sulla M5. La capacità a pieno carico dei treni è di 536 persone. Al netto dei parcheggianti nei dintorni dello stadio, quanta gente ha dovuto rischiare la morte per soffocamento sui convogli?
Aggiungiamo poi il blocco della linea tra Garibaldi e San Siro dopo le 19 e il quadro è completo.
Ah no. Dimenticavo il percorso da seguire per chi deve entrare al verde o all'arancio. Che non è tantissimo ma insomma... La folla andrebbe equamente distribuita.

Ovviamente, Sorella vostra non è rimasta vittima del disagio perchè ha parcheggiato in zona sicura ma tant'è...

Veniamo alla partita.
Bella coreografia demmerda, cari dirimpettai. Mi sarei aspettata un po' più di fantasia.
Almeno, avreste potuto accompagnarla con una musichetta, giusto per darle un tono epico.


Se poi aveste aggiunto le cheerleades vi avrei quasi applaudi... Ok, no. Sto esagerando.

E veniamo a noi.
Abbiamo ballato troppo, dietro. E non va bene. Gli attaccanti del milan facevano (quasi) quello che volevano. A nostra discolpa c'è da dire che schieravamo una coppia di centrali del tutto inedita e l'assenza di Miranda si è fatta sentire. Dunga, vaffanc**o!

Siamo lenti e la manovra è affidata all'estro dei singoli, più che ad un attacco corale.
La nostra lentezza consentiva al milan di ripiegare e chiudersi in difesa. Non è un caso che si sia andati in gol sull'azione del contropiede, complice anche la non proprio asfissiante marcatura di montolivo sul Guaro. A questo proposito, la prossima volta che vedo un disimpegno come quello, scendo in campo e vi spacco la faccia col seggiolino a tutti. Alla mia età (29 anni, come tutti sapete) non reggo più certe emozioni.


Di buono c'è che possiamo solo migliorare. Nel mentre, fare più punti possibile.

Siamo una squadra "pesante" fisicamente ed è fisiologico che non si sia in forma.
E per fortuna, o rischiamo di fare la fine dello scorso anno quando il-tizio-col-castoro-in-testa ebbe la brillante idea di basare la preparazione sulla tournée in USA.
Idea geniale che ci fece arrivare a fine novembre morti.
E no, se sbagli la preparazione estiva, il richiamo invernale serve a poco.

Capitolo Kondogbia. Maluccio nel primo tempo, ottimo nel secondo. Se troverà il coraggio per concludere a rete anzichè passarla potrà fare un ulteriore salto di qualità.
Deve certamente entrare in forma perchè con la sua struttura fisica così deve essere ma sta facendo vedere cose buone (anche con l'Atalanta mi era piaciuto). Ho visto definirlo "un flop" dopo due partite e mezza.
Ora, premesso che il giudizio a fine partita deve essere diverso è assurdo bocciare un giocatore dopo tre-partite-tre.
Non esiste, porco cazzo.
Poi, magari, scopriremo che è troppo stupido per adattarsi al campionato italiano, che non sarà adatto agli schemi proposti ma è il concetto che conta.

Aggiungo Telles.
Primi cinque minuti da paura vera. Poi ha ingranato. E poi ha fatto un cross. Un cross, capite?


Si, ok. Era troppo sul portiere ma era un cross voluto, cercato. Fatto bene. Non ci ero più abituata e mi sono sinceramente commossa.

Tutto questo nulla toglie alla prestazione ottima di GianGesù, e un anatemaH a kucka non glielo leva nessuno.

Bravo anche Handa, un paio di parate ottime e sicuro nelle uscite (a parte il malinteso al limite dell'area che se quelli segnano, lui e Murillo finiscono appesi per le palle all'Ippodromo). Comunque, rispetto a certi orrori visti lo scorso anno, speriamo sia questo il trend di questa stagione.
Questo quello positivo eh!

Jovetic, finchè è stato in campo, ha dimostrato di essere un giocatore di classe. Peccato abbia una testa di cazzo biblica.

Menzione speciale per Psycho Felipe Melo. non ha ucciso nessuno, è rimasto in campo fino al fischio finale e ha contribuito alla causa.

Che altro?
Non saprei. domenica si gioca col chievo. Una squadra che ha dimostrato di essere organizzata ed efficace.
In questo momento non è un avversario semplice. Stiamo crescendo e mancano ancora tanti automatismi.
Ma fare del nostro meglio è d'aobbligo.

Ah si. Dimenticavo.
Ieri sera c'era uno che voleva togliere Melo a fine primo tempo e spostare Medel a centrocampo.




INFERMIERAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA