mercoledì 8 febbraio 2012

Del livore o del delirio

Ecco qua, escono le motivazioni della sentenza di condanna (lo vorrei ricordare chè qui pare che siano andati tutti assolti) di moggi and co. al processo di Napoli e non poteva mancare il commento – passatemi lo scontato aggettivo – sconcertante di uno che, oramai è ufficiale, ha perso ogni contatto con la realtà.

Di chi parlo? Ma naturalmente dell’amico di tutti noi (non mio - cit. ma anche no), mario sconcerti.

Un omino livoroso, ignorante – nel senso che ignora ciò di cui parla – chiuso in una torre violetta senza il minimo contatto con la realtà.

Facciamo un gioco che faccio spesso in ufficio: i commenti direttamente in mail, e analizziamo il suo delirio, partendo dal titolo.

(In corsivo le sue alluc..EHM! Elucubrazioni).

Calciopoli: le colpe di Juve e Inter
Prego? Già qui non si capisce bene di cosa parli. La j**e è stata ritenuta colpevole di illecito sportivo e condannata.
L’Inter non vinceva mai un cazzo e non è stata neppure processata (al primo che tira in ballo Palazzi ricorderei le sanzioni che il nostro aveva chiesto per le squadre coinvolte. Oltre alle telefonate di pradè).

Le motivazioni del tribunale di Napoli, per quel che ho potuto leggere, sembrano uscite direttamente dal tribunale sportivo.
No caro. Le motivazioni del Tribunale di Napoli escono direttamente da quello che si chiama codice penale.
Che no, non è il manuale per l’uso dell’organo sessuale maschile che – apparentemente – tu usi non solo per mingere ma anche per elucubrare.

E ora via!
Nel magico mondo di sconcertman!
I celebri 10 punti al cui confronto il decalogo di Paris Hilton per apparire cool è roba da Pulitzer.

Le opinioni capisco che siano infinite, (che poi alcune siano emerite cazzate immagino sia secondario, no?) l’argomento si presta. La mia è la seguente:

1) Credo che la sostanze delle cose sia quella portata avanti da giustizia sportiva e giustizia ordinaria.
Ma no guarda! Pensavamo che si facesse riferimento al reato di inquinamento ambientale.

2) Non credo nell'associazione a delinquere, mi sembra una strada troppo in salita, ma non ho la competenza giuridica per dare giudizi seri in questo angolo di materia.
Esatto. Non ce l’hai. Quindi il fatto che tu creda o meno in una cosa mi fa lo stesso effetto del Moment quando ho il mal di testa: ZERO.
Non importa cosa creda tu ma cosa crede la Casoria.
Per dire.. Anche la mamma di Pacciani era convinta che suo figlio fosse un tenero orsacchiottone.

3) La punizione della Juventus è stata eccessiva. Doveva riguardare la retrocessione in B, penalizzazione in B e perdita dello scudetto del 2004-2005, uno solo.
Eccessiva? Ad occhio e croce è stata fin troppo tenera. E poi marietto.. Passi la tua evidente incompetenza in diritto penale ma anche a diritto sportivo e logica stai malmesso.
Come poteva fregiarsi del titolo di Campione d’Italia una squadra retrocessa all’ultimo posto della classifica? No, perchè è da questo che nasce la retrocessione in B (te lo dico nel caso ti fossi perso questo piccolo, insignificante, passaggio). Me lo spieghi 'stu fatto?

4) Il danno subito dalla Juve è stato molto più grande di quanto forse voluto dalla stessa giustizia sportiva. La squadra che aveva vinto per due anni consecutivi è stata venduta ai migliori offerenti cambiando in modo evidente il corso della cronaca per molti anni. In sostanza, non solo la Juve è stata punita nel passato e nel presente, ma anche per il futuro, dopo cioè che aveva scontato la pena. Infatti ancora adesso deve tornare a vincere e solo quest’anno è tornata a essere competitiva.
Beh mio caro. Alla j**e è andata fin troppo bene chè i giocatori è riuscita a VENDERLI. Qualora tu non lo sappia – e nel caso te ne rendo edotto io – tutti i calciatori avrebbero potuto chiedere la rescissione del contratto vista la retrocessione.

Se poi, negli anni seguenti, questi hanno speso miliardi perchè hanno comprato Tiago e Almiron, Martinez, Diego e compagnia bella di chi è la colpa? Di Calciopoli che ha tolto di mezzo l’uomo mercato più bravo? A proposito, c’è anche un bel passaggio su questo, nella sentenza.

O forse il problema è che – finalmente – hanno dovuto fare il mercato con le loro forze dimostrando tutta la loro pochezza nel competere (quasi) onestamente?

5) E’ stata la Juve a prendere subito e per prima le distanze da Moggi e Giraudo costringendoli alle dimissioni.
giraudo come un padre, moggi il più bravo di tutti. Giuro! Non l'ho detto io!

6) E’ stata la Juve a patteggiare nell’aula sportiva la propria sentenza.
Si chiama istituto del patteggiamento, infatti. Meglio definibile come “applicazione della pena su richiesta delle parti”.
Uno è il PM, l’altro è l’imputato.

Ovvio che lo ha chiesto la j**e. Chi lo doveva fare, mia nonna?

A proposito mariuccio, giusto per ricordarti che "La situazione era a dir poco drammatica e, siccome il comportamento dei dirigenti ricade inevitabilmente sulla societa', non c'era molto da fare. Noi avevamo addirittura due dirigenti colpevoli e quindi che cosa dovevamo fare secondo voi? [...] i dati di fatto nei nostri confronti erano drammatici. Erano da serie C, il che avrebbe significato la serranda per la j**e. Ci siamo permessi di chiedere una B senza penalizzazione perchè con i dati di fatto che avevamo sarebbe andata bene". Cesare Zaccone. Avvocato della j**e. Non dell’Inter.

7) E’ ormai chiaro che se nel 2006 avessimo avuto le intercettazioni che si hanno adesso, anche l’Inter avrebbe subito danni importanti.
E'chiaro A TE che vivi sputando veleno contro l'Inter, crogiolandoti in un livore a dire poco patetico. Si, abbiamo esonerato il tuo amico reticente. Si, abbiamo preso Mou che con te non voleva avere niente a che fare. E magari, nel mentre, ti ha rigato la macchina e trombato la donna. E si, con lui abbiamo vinto tutto.
Fattene una ragione.
A proposito. Le intercettazioni c'erano anche allora. Ed erano talmente importanti che non sono state prese in considerazione neppure per mezzo secondo dalla giustizia sportiva.

Che poi.. Danni importanti?
Perchè? Sulla base della ridicola relazione di Palazzi? Ma per favore!
All’epoca NON era vietato parlare coi designatori, ricordiamolo.
E non costituisce illecito chiedere il miglior arbitro del momento per tutelarsi.
Altrimenti andrebbe immediatamente deferito il sig. conte che "per la prima in classifica ci vogliono arbitri internazionali" (tipo de santis?)
Penso che l’Inter avrebbe fatto meglio a non prendere lo scudetto tolto alla Juve.
Anche io penso che faresti meglio a vendere frutta e verdura al mercato.
Con tutto il rispetto per i fruttaroli.

9) Sarebbe stato non obbligatorio ma elegante avesse chiesto di essere processata senza tenere conto dei termini di prescrizione.
Sarebbe stato elegante se la rube avesse rinunciato alla prescrizione nel processo che la vedeva imputata e CONDANNATA per doping.
O che qualcun altro avesse fatto lo stesso per il falso in bilancio..

10) E’ molto sbagliato fare di Calciopoli una storia fra Juve e Inter. Se anche l’Inter fosse colpevole, non sarebbe mai stata innocente la Juve.
Infatti solo tu stai facendo una storia fra la merda e noi.
E' molto sbagliato farne una storia tra noi e loro.
E' vero.
Perchè Calciopoli è una faccenda che riguarda j**e, milan, lazio e fiorentina (più reggina ed arezzo).




11) Entrambe hanno danneggiato tutte le altre squadre che in questa storia si sono comportate correttamente.

Che cosa???
No.
Wait a minute...

Rileggiamoci un attimo le cose.

Giustizia sportiva.

  • j**e: revoca del titolo di Campione d'Italia 2004-2005, non assegnazione del titolo di Campione d'Italia 2005-2006 (confermata), retrocessione all'ultimo posto nella Serie A 2005-2006 (confermata), 9 punti di penalizzazione nella Serie B 2006-2007 (invece dei 17 comminati dalla Corte Federale).
  • fiorentina: 30 punti di penalizzazione nella Serie A 2005-2006, 15 punti di penalizzazione nella Serie A 2006-2007 (invece dei 19 comminati dalla Corte Federale).
  • milan: 30 punti di penalizzazione nella Serie A 2005-2006, 8 punti di penalizzazione nella Serie A 2006-2007.
  • lazio: 30 punti di penalizzazione nella Serie A 2005-2006, 3 punti di penalizzazione nella Serie A 2006-2007 (invece degli 11 comminati dalla Corte Federale).
  • reggina: 11 punti di penalizzazione nella Serie A 2006-2007 (invece dei 15 comminati dalla Corte Federale) e 100.000 euro di ammenda.
  • arezzo: 6 punti di penalizzazione nella Serie B 2006-2007.
Giustizia ordinaria
  • Luciano Moggi 5 anni e 4 mesi; Paolo Bergamo 3 anni e otto mesi;
  • Innocenzo Mazzini 2 anni e 2 mesi;
  • Pierluigi Pairetto 1 anno e 11 mesi;
  • Massimo De Santis 1 anno e 11 mesi;
  • Salvatore Racalbuto 1 anno e 8 mesi;
  • Pasquale Foti 1 anno e 6 mesi e 30mila euro di multa;
  • Paolo Bertini 1 anno e 5 mesi;
  • Antonio Dattilo 1 anno e 5 mesi; Andrea Della Valle 1 anno e 3 mesi e 25 mila euro di multa;
  • Diego Della Valle 1 anno e 3 mesi e 25 mila euro di multa;
  • Claudio Lotito 1 anno e 3 mesi e 25 mila euro di multa;
  • Leonardo Meani 1 anno e 20mila euro di multa;
  • Claudio Puglisi 1 anno e 20 mila euro di multa;
  • Stefano Titomanlio 1 anno e 20 euro di multa.
Dov’è l’Inter tra le squadre penalizzate?
Dov’è il nome di Massimo Moratti?

In compenso.. Come mai passano in cavalleria lazio, milan e – guarda caso – fiorentina?
Come mai ti dimentichi della condanna di della valle?

Perchè se calciopoli è una faccenda in cui j**e ed Inter hanno penalizzato le altre che si erano comportate bene (AHAHAHAHAHAHAHHAHAHAH) qualcosa non mi torna..

Caro mario.. Non sarà il caso che tu ti faccia un esamino di coscienza? Ovviamente sempre ammesso che tu ce l’abbia, una coscienza. (Di questo permettimi di dubitare.. Ma sai, mi piace dare una chance a tutti..)

Ritieni sia il caso di essere l’editorialista di punta del corsera, di sky, se snoccioli statistiche alla cazzo e poi non sai nemmeno quanti anni ha Thiago Motta?

Davvero mario, lo dico per te...
Un bel periodo di vacanza, magari a Collegno?


No?