martedì 10 aprile 2012

Quando la competenza è un optional

“Chi non sa, taccia” (cit. Io)

Una regola che in Italia viene troppo spesso ignorata, per lasciare il posto alle opinioni in libertà.
Che, per carità!, sono anche rispettabili, finchè non cozzano contro la realtà delle cose.

E il calcio ne è un esempio lampante.

Sabato, cagliari-Inter.
Premetto: ho visto il match in replica.
Dalle 14.35 alle 17:00 mi sono sparata una ronfata spaziale.
Però no.
L’effetto-Strama non è finito: anzi!
La caparbietà con cui la squadra ha cercato il pari prima e (invano) la vittoria poi sono segno di un nuovo carattere.
Quindi, sconcerti, accomodati che ti stanno chiamando per il TSO.

Ma torniamo alla partita.

Quel ***** (inserite voi l’aggettivo che ritenete più calzante) di pinilla segna, esulta, viene ammonito ed espulso.

E si scatena la bagarre.

Perchè si tratta di una espulsione “assurda” (cit. massimo caputi, per dirne uno) unitamente al tifosame al quale si accodano tanti interisti che, notoriamente, adorano pigliarlo in quel posto.

Si parte con il “benaltrismo” al grido di “non si fischiano cose peggiori di questa” (infatti andrebbero fischiate anche le cose peggiori, per la cronaca) salvo poi venirmi a rompere i coglioni che “eh, valeri ha fatto bene, Zanetti l’ha presa di mano, Julio Cesar era fallo da ultimo uomo...”.

Si certo. Peccato che nel fallo di mano conti la volontarietà e la regola dell’ultimo uomo non esista più da almeno tre anni.

Ma son dettagli eh!

E poi il solito, meraviglioso, leit-motiv dell’interista-a-90: “tagliavento ha arbitrato a termini di regolamento quindi non possiamo dire niente”.

A termini di regolamento.
Appunto.
Prendiamolo, il regolamento.

Regola n.12 - Falli e scorrettezze
Guida pratica AIA – FAQ n.32
Ad un calciatore è consentito esultare dopo la segnatura di una rete?
Sì, purché tale manifestazione non ecceda per modalità e/o durata (ad esempio se il calciatore si attarda fuori del terreno di gioco o si arrampica sulla rete di recinzione, si copre il volto con la maglia o se la toglie del tutto). Verificandosi tali comportamenti, il calciatore deve essere ammonito.

Leggiamo bene: o si arrampica sulla rete di recinzione.

Si
arrampica
sulla
rete
di
recinzione

Oh, oh!

Ma vuoi vedere che pinilla è stato ammonito – e quindi espulso per somma di ammonizioni – a termini di regolamento?


E allora, di che cazzo stiamo parlando?

Lo domando, in primis, ai giornalisti (ahahahahahha) sportivi (ri-ahahahaha) che da due giorni pontificano sulla materia, senza nemmeno essersi presi la briga di studiare le regole.

Per carità, non pretendo che le sappiate a memoria ma un minimo di infarinatura.. In fondo, è il vostro lavoro.

Io, per dire, so cos’è un CDS, anche se non ho una laurea in economia.

Lo chiedo poi ai calciatori, in questo caso al signorino pinilla che frigna da giorni su twitter per incassare messaggi di solidarietà da una pletora di leccaculo ignoranti in materia quanto lui.
Il festival dell’idiozia ai massimi livelli.
Poi ci stupiamo perchè nel nostro paese la cultura sportiva sia del tutto assente.

Però è strano eh!
Io sapevo che per praticare uno sport – e anche per seguirlo – fosse basilare la conoscenza delle regole.
Che poi, perchè il signorino non accende un cero alla Madonna del Sette Dolori che doveva stare sotto la doccia da ben prima, tipo dal momento delle mani in faccia a Stankovic?
Così eh, tanto per dire...

Altro che la petizione per farti togliere la squalifica.

Io invocherei anche la prova tv, fai te.

E nel mentre, invocherei il Daspo per quegli interisti che si sono messi a mandargli messaggi di solidarietà.
Bravi!
Bravi coglioni!
E poi?

Questo ci segna quando non doveva essere in campo da un bel po’, viene GIUSTAMENTE ammonito ed espulso e voi? Per un RT andate a leccargli il culo mettendovi a 90°?

No ma.. complimenti eh!
Bei tifosi siete!
Soprattutto competenti.
Ci scommetto lo stipendio che siete tra quelli che tagliavento è un figo e magari Mou un chiacchierone..
Personalmente ho fatto presente al petizionista folle quanto segue..


Chiudo con l’apoteosi dell’idiozia e dell’ignoranza perchè questa davvero merita.


Passi per sto entoma che evidentemente cercava un modo per attirare l’attenzione del calciatore di turno ma santiddio pinilla..

Tu al Meazza ci sei stato, no?
Cosa minchia retwitti??

DOVE CAZZO SONO LE RETI???


A meno che questo simpatico burlone non confonda la rete della porta, il cui tocco è legittimo, con l'arrampicata alla recinzione...



...A parte che, Milito, non credo di averlo mai visto "appoggiarsi alla rete" per esultare..