martedì 22 gennaio 2013

315 cani da salvare: salviamoli!

Dunque!
Sapete benissimo quanto io odii gli esseri umani.
Il mio arido cuore non è in grado di provare alcun buon sentimento.

Diverso il discorso con gli animali, specie quelli abbandonati (e chi compra un cane o un gatto mi è meno simpatico di chi lo prende al canile. Simpatico.. Lo tollero di più, ecco.).

A questo proposito, ho adottato a distanza un adorabile cagnolino: Oscar.


Si trova in un rifugio gestito dai volontari per la Lega Nazionale per la Difesa del Cane: pochi spiccioli ma tanto amore da dare a questi sfortunati pelosi.

A questo proposito pubblico un loro appello.

Vi dico solo che bastano 5 euro, per dare un aiuto concreto.
Non ve ne chiedo 50, ma 5.
Una settimana di caffè.

Anche perchè quei caffè - se consumati e non devoluti - potrebbero causarvi un'ulcera perforata.
Io ve lo dico.

Ricordate... chi non dona, anatemaH lo colga!

**********************
La regione Calabria ha emanato un decreto per cui soltanto i canili "sanitari" (aka, in molti casi, lager) riceveranno i fondi regionali.. Gli altri che non rispondono a certi requisiti dovranno chiudere e i cani ospiti verranno trasferiti nell' unico canile da sempre sostenuto dal comune di Reggio Calabria.

Abbiamo in porto un progetto, una nuova struttura a Rosalì (RC) .. ma ancora siamo a metà dell' opera proprio perchè per noi non sono previsti i fondi stanziati dalla regione... ora, o acceleriamo i lavori ed entro 5 mesi completiamo la struttura o i 315 cani ospiti saranno trasferiti nell' unica struttura che pare "rispondere" ai requisiti previsti dal decreto...AIUTATECI!!

[Inciso mio: la struttura pare essere uno di quegli ameni posti spesso mostrati da Striscia la Notizia: vorrete mica che il MIO Oscar finisca lì??]
I fondi dovranno essere raccolti in breve tempo affinchè i lavori vengano cosegnati nei tempi necessari!!!

I volontari della Lega Nazionale per la Difesa del Cane (D.P.R. 922/64), sezione di Reggio Calabria, operanti all’interno del canile di Campo Calabro (RC) “Amici di Lola”, col cuore in mano fanno appello alla sensibilità dei numerosi cittadini Italiani animalisti e non, affinché offrano un contributo spontaneo e libero al fine di ultimare nel minor tempo possibile la realizzazione del rifugio in località Rosalì (RC).

La richiesta è motivata dalla possibile forzata deportazione in altre strutture dei 315 cani che da diversi anni vengono accuditi amorevolmente dagli stessi.

Pertanto, al fine di evitare ogni tipo di shock ai pelosi derivante dalla deportazione in un ambiente dove diverranno soltanto un numero seguito da personale a loro sconosciuto e al fine di garantire la continuità del rapporto affettivo esistente tra i singoli animali e i volontari è necessario accelerare i tempi per un trasferimento in quello che sarà un rifugio ottimale non solo per l’aspetto strutturale ma soprattutto per il calore che i volontari scambiano quotidianamente con ogni singolo amico a quattro zampe.

GUARDATE I LORO SPLENDIDI OCCHI:



LA MERAVIGLIOSA PRESIDENTE ROSA ROGOLINO E I SUOI ADORATI:



Per chi volesse partecipare:

- Paypal: legadelcanerc@libero.it

- Carta Poste Pay
numero 4023 6006 2198 1788
intestata a: Rosa Maria Rogolino (Presidente LNDC sez Rc)
codice fiscale: RGL RMR 47C 70H 224S

- Bonifico bancario
IBAN IT84P0103016305000000853096
intestato ad: Associazione Lega Nazionale per la Difesa del Cane Sez. di Reggio Calabria

Per info: legadelcanerc@libero.it

https://www.facebook.com/LegadelcaneRC?fref=ts


Ringrazio anche Romolete, dei belli de' Roma, per il preziosissimo contributo!!!