domenica 23 settembre 2012

Istinto criminale: un tranquillo pomeriggio a San Siro


Guardo Criminal Intent su FoxCrime e scrivo.
Sono uscita quasi 4 ore fa ma l'incazzatura è ancora a livelli da guerra atomica.

Abbiamo perso.
Perfetto.
Tante cose da aggiustare. Un centrocampo che fatica, che si fa sorprendere un po' troppo dalle ripartenze degli avversari.
Ancora lenti, imballati. Ci manca il tiro.
Poi vabeh, quando tiri trovi pegolo -  l'ottavo nano - in forma smagliante.

Non è stata una buona partita, ma ho visto buoni sprazzi di gioco. Di idee.
C'è da lavorare e tanto.
Ma, per dire, ho visto una difesa nuova che ha girato molto bene nonostante tutto.
Ranocchia e GianGesù mi sono piaciuto assai. Lo stesso dicasi di Pereira. Anche Yuto non mi è dispiaciuto.
Almeno, si propone.
Cassano buono ma troppo lento.
Non si sente assolutamente la mancanza di zanetti perchè magari è vero che "ti salta l'uomo". Peccato però che poi il tutto vada in vacca perchè non sa crossare manco per sbaglio.

E per inciso, non sarebbe ora di dare anche un secondo giallo ai portieri che iniziano a perdere tempo già dal 10' del primo tempo?
La cosa comincia a farsi seccante.
L'ottavo nano ne prende uno. Inutile visto che la manfrina non è cessata.
Cominciamo a lasciarli in 10, vedi che la smettono.

E ora veniamo al vero motivo del contendere.
Chiariamo subito una cosa.
Dire che non siamo stati perfetti oggi è lecito. che c'è molto da fare anche. Che non si è giocato bene è logico.
E' vero. Lo sto dicendo anche io.
Ma qui ci si ferma.

Quello che io contesto e NON AMMETTO, perchè IO NON SONO DEMOCRATICA PER UN CA**O, è il buttare merda ad minchiam, mandando tutto in vacca, insultando giocatori, allenatore e chi più ne ha più ne metta.
Vi dà fastidio questo atteggiamento? Vi sentite chiamati in causa?
Non leggetemi, non è un problema.
Anche perchè, se non siete in grado di capire la differenza tra discutere pacatamente e incazzarsi quando si vede invocare la cacciata del mister - abbiate pazienza - ma forse il prossimo step è farvi un disegno.


E non sono mai stata brava, in disegno.

Detto questo, veniamo alla descrizione dello schifo vissuto oggi in quel del Meazza.
Partiamo dalla lettura delle formazioni e partono i fischi a Jonathan, in panchina.
E già lì mi sono agitata.

Fischio di inizio, vittima designata oggi Guarin.
Che è vero, non ha fatto una buona prestazione.
Distratto, troppe palle perse.
Ma non è un buon motivo per massacrarlo di insulti.
Salvo poi rimpiangerlo quando Strama lo toglie per mettere Alvarez.

Nuova cagacazzo nel mio settore una tipa toscana, che ha visto troppe puntate di Holly e Benji.
Cazzate in libertà tipo pretendere un tiro al volo da Yuto su un campanile, un tiro da fuori dal Guaro sbilanciato e con l'uomo addosso, più volte da Wes completamente coperto.
Sempre per la serie "Tira! Tira! .. Cazzo tiri??"
Ribadisco un concetto già espresso più e più volte: se tira, perchè tira. Se non tira, perchè non tira.
Ma se tira poi non rompete i coglioni.

Non è stata zitta un secondo. Un record cazzata al minuto davvero insuperabile
Signora, ma distribuire sesso orale ai vicini di posto almeno ha la bocca piena e sta zitta? Le parrebbe brutto?
Perchè poi una te le tira fuori eh...

Ho sentito vomitare un odio assurdo.
Queste non sono CRITICHE.
Questo è sfogo delle frustrazioni.
Vi sentite in diritto di insultare tutto e tutti perchè pagate? Ma non sarebbe meglio impiegare quei soldi per andare a mignotte così risolvete il problema della moglie-che-non-ve-la-dà e, nel contempo, non fate a fette le ovaie a me?

E nonostante il mio adorato cugino dell'anticristo sostenga l'ineluttabilità dei fischi-da-pubblico-pagante faccio presente che anche le mie puntualissime e dolorosissime mestruazioni sono ineluttabili (o quasi).
Ma ne farei volentieri a meno.

Un vecchio rincoglionito, poi, si è premurato di informarci che questa è la partita più "vergognosa che avesse mai visto" (no, non ha usato il congiuntivo ma è uguale).
Mi sono sentita in dovere di chiedergli se fosse la sua prima volta allo stadio.
Perchè di roba davvero vergognosa al Meazza ne ho vista.

Poi c'è quello che "eh, ma l'esperienza".
Allora stronzi.. Cazzo volete? Stiamo lavorando a qualcosa di nuovo? C'è un progetto? Bene, il progetto prevede anche il farla, 'sta cazzo di esperienza.
Altrimenti sembrano quelle inserzioni dove "cercasi neolaureato pluriennale esperienza max. 25 anni".
Poi, come faceva notare un mio amico, lo scorso anno l'esperienza di Zanetti-Chivu-Cordoba-Lucio portò caracciolo a segnare l'1-0 della sconfitta col novara in casa.
Se parliamo di vergogna ecco.. Li facemmo più schifo di oggi.
Ma molto.
Per dire..

Poi continuo a chiedermi... Ma com'è che tutti 'sti fenomeni della pedata che sanno sempre cosa fare e come farlo son tutti seduti anzichè stare in campo ad incassare milioni?

Altra perla "metti uno della Primavera!". Mi è venuto spontaneo chiedere "perchè, volete carne fresca da massacrare?".

E ovviamente, parte anche il "dagli allo Strama" che "deve tornarsene in primavera".
E fanculo al progetto, alla crescita e a tutto ciò che ne consegue.
Ah, sappiate che la fiducia di Moratti non è quello che conta per la permanenza del mister.



Forse si pensa ad un referendum tra i tifosi?

Oggi ho fatto una mini-inchiesta.
Domanda: ok, cacciamo Stramaccioni. Chi prendiamo?
La risposta più gettonata 5/5 è stata...




"Non lo so. Non è compito mio".

Eh no, stronzo!
E' esattamente questo che mi manda in bestia.
Una cosa non va bene?
Perfetto. Dimmi come la faresti tu.
Si chiama critica costruttiva.

La critica tanto per, il dire che va tutto male senza proporre qualcosa di alternativo è roba da tifosotti.
E' chiaro ora il concetto?

Piccolo, divertente, inciso: tutti quelli che "il milan è messo meglio di noi" non l'hanno mai visto giocare una volta. No ma.. Diamoli 'sti pareri alla cazzo eh! Sempre per la serie "diamo aria ai denti"..

Ovviamente non potevano mancare gli esodanti, quelli che se ne vanno a 10 minuti dalla fine perchè è bello stare allo stadio solo quando si vince.
Parte la transumanza e già mi girano perchè, stando sulla fila 1, mi passano tutti davanti.

Poi succede che c'è una nostra azione e si fermano tutti.
Impallandomi in maniera totale.


Mi lancio verso il settore sottostante, ne abbatto tre o quattro rischiando di gettarli di sotto al grido di "Stronzi non ve ne stavate andando? E allora fuori dai coglioni".

Mi vedo la fine della partita.
Applaudo comunque i ragazzi (oltre a gridare "tifosi di merda", si capisce).
Quest'anno non mi aspetto nulla: voglio solo vedere un progetto, un'idea che faccia da base per il futuro.
E si passa anche da questo. Dagli errori, dalle partite orride. Anche dalle sconfitte. Ma si cresce insieme.

Oggi ne ho sentite di ogni "asino, pippa, coglione, imbecille, demente, incapace, bastardo, vacche, vergognosi..".

..Ma un Forza Inter?
No?

EvaH!