martedì 25 ottobre 2011

P&M - Della PI che pecca in (parole, opere e) omissioni

Eccoci qui.
Stavo già sfornando un bel post sull'orrido tifosame appollaiato, come ogni domenica, sul primo verde e debitamente insultato - come poi vi racconterò in uno spazio ad uopo - quando all'improvviso si è materializzata una notizia attesa dal mondo intero.

La lista dei 50 candidati al prestigiosissimo (??) trofeo Fifa Pallone d'oro 2011.

Unico italiano candidato, Di Natale.
E fin qui ci sta.
Non mi pare che il calcio italiano, negli ultimi tempi, abbia espresso grandi talenti. A dimostrarlo stanno i brillantissimi risultati ottenuti dalla nazionale agli ultimi mondiali in Sudafrica.
Unica eccezione Balotelli che, però, deve ancora dimostrare parecchio prima di sperare in una candidatura seria (non la lista dei primi 50, sia chiaro!) a questo riconoscimento.
Ma ha tempo. Sempre se ne avrà il neurone (cit.)

Ma vediamo come ci riporta la notizia il corriere.it, tanto per fare un esempio. E' pressochè identica su tutte le testate. Ho solo preso la più "prestigiosa (Muahahahhahah).


Osserviamo bene.
Grande rilievo alla candidatura di Di Natale, come è giusto che sia.
Non la candidatura eh! Il rilievo da dare alla notizia.

E focus sul campionato italiano..


Non ci sono Giuseppe Rossi (è più italiano Eddie Cheever di lui, ma vabbeh) nè Ibra, nè Cassano, nè Robinho. E non si capisce perchè viste le straordinarie performances offerte lo scorso anno in Europa.

Ci si consola pensando ai candidati italiani per il premio come miglior allenatore (Giuro! Allegri non l'ho inserito io con photoshop) che potrebbero "salvare l'onore dell'Italia" (cit. stracult).

Prego?
Mi sembra che manchi qualcosa.

A voi no?

Sempre essendo io una spaccamaroni, leggendo qui e là, guardate cosa ho trovato su Eurosport (normalmente non leggo quelle pseudo news ma era l'unica già tradotta in italiano..)


Wesley Sneijder, Diego Forlan, Samuel Eto'o.

Come la si voglia vedere, due interisti e mezzo chè certo il buon Samu non è stato candidato in virtù delle memorabili vittorie ottenute con la compagine del Salkhazzistan mentre Forlan ha giocato fino ad agosto nell'Atletico.
Ma visto che i conti - e l'informazione - si fanno ad minchiam, io ne conto due e mezzo.
Sneijder ed Eto'o per i risultati, Forlan perchè ora gioca con noi. Ecco. Potrei perfino spingermi a dire tre. E lo farò, perchè questo blog è mio e scrivo quello che mi pare.

L'Inter ha 3 candidati al Pallone d'oro.



Sarebbe una notizia in qualsiasi paese del mondo. Invece, si preferisce soffermarsi sugli esclusi della squadra sbagliata di Milano OMETTENDO in toto una notizia.
Che peraltro riguarda la squadra campione del Mondo in carica, è bene ricordarlo.

Perchè, signori, parliamoci chiaro.
Si osanna Di Natale.
Si racconta di quanti giocatori in lista abbia il Barcellona.
Si magnifica la Spagna.
Si racconta del Bayern (da noi simpaticamente sbattuto fuori a calci in c**o dalla Champions).
Si citano gli assenti della squadra sbagliata di Milano.

E in mezzo a cotanta cura, a tale minuzia di dettagli TOH! ci si dimentica dei nerazzurri in lista?

Ma non scherziamo...

Come dite?
Sto forse insinuando che siamo in presenza di una voluta omissione?

E provate a smentirmi se ci riuscite...